Domenica, 01 Maggio 2016 15:08

Progetto NUVOLAROSA: formazione gratuita per giovani donne

Written by
Rate this item
(1 Vote)

Quarta edizione per l’ iniziativa Nuvolarosa, progetto ideato da Microsoft e sostenuto dal  Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  il MIUR, alcune agenzie delle Nazioni Unite (ITU, Unesco, UN Woman, Un ric) e partner  tecnologici quali Accenture, ASUS, Avanade, Aviva

come sponsor.

Il progetto coinvolgerà dal 9 al 13 Maggio, 1000 giovani donne tra i 17 e i 24 anni italiane  e straniere, e a differenza delle passate  edizioni, tenutesi a Firenze, Roma e Milano,  sarà itinerante e si svilupperà in tre tappe: nelle Università di Bari, Napoli e Cagliari. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le giovani studentesse e future lavoratrici sulla necessità e l' importanza di colmare il divario di genere  che in Italia esiste in ambito tecnico scientifico, sviluppando e potenziando le skills inerenti alle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria,  Matematica).

Secondo il Global Gender Gap Report, che misura l'uguaglianza tra uomini e donne, l'Italia all`interno degli stati membri dell`Unione Europea è tra gli ultimi, e questo gap è confermato anche, senza entrare nel dettaglio delle percetuali, dai dati ISTAT del 2015 relativi a  occupazione / disoccupazione in Italia, dove emerge anche una differenza di territorialità (donne Centro–Nord e  donne Sud Italia). Nelle  tre giornate si alterneranno  a seminari, dibattiti, role modeling, incontri diretti con aziende, 100 corsi di formazione gratuiti, per imparare le basi della  programmazione (coding),  lo sviluppo di App,  I Cloud Computing,  I Big Data, le digistorytelling, e si svolgerà un Pink – Hackaton, una maratona di programmazione. Se è vero che la disoccupazione aumenta è anche vero che aumentano i posti di lavoro disponibili per profili  ICT in Europa, (si parla di 1 milione di posti di lavoro vacanti, entro il 2020, 76.000 solo in Italia). Risulta quindi evidente aumentare  la consapevolezza dell’ importanza di  inserire le materie STEM  nei percorsi formativi, per poter essere  più competitive nel mondo del lavoro, aziende o pubblica amministrazione che sia, nonché per realizzare I propri sogni imprenditoriali.

Read 405 times Last modified on Lunedì, 13 Novembre 2017 22:22

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.